Carta Igienica, portami via!

Carta Igienica, portami via!

Quanti tovaglioli, fazzoletti, rotoli di carta igienica consumiamo ogni anno? Tovaglioli e fazzoletti potrebbero essere sostituiti da quelli di stoffa ma, in bagno, non ci sono alternative: la carta igienica è davvero difficile da rimpiazzare.

Consumiamo in media 23 rotoli pro capite all’anno e, se trasformiamo in impatto ambientale questo dato, più di 270.000 alberi al giorno finiscono nel cesso. In tutta Europa si usano circa 22 miliardi di rotoli quelli soffici, vellutati e triplo-velo. Un importante e gravoso impatto verso il Pianeta Terra che produce la deforestazione, conseguenza evidente della produzione e del consumo di carta igienica. Ti chiederai chi più ne soffre! Sono le foreste secolari del Canada e quelle del Sud America a trarne i peggiori benefici in quanto risultano l’unica soluzione ad oggi ancora utilizzabile per combattere il surriscaldamento globale e per assicurare la sopravvivenza di una ricca biodiversità; infatti, solo meno della metà della polpa impiegata per produrre carta igienica proviene da boschi coltivati, quelli che volgarmente vengono chiamati FSC.

DNasce da queste considerazioni il progetto “Aria”, un idea che ha l'intento di creare una carta igienica che combini qualità elevata e design sostenibile. La vita del rotolo inizia con gli ingredienti giusti: alberi coltivati localmente e in modo sostenibile. Inoltre, per ogni albero tagliato per produrre carta igienica, ne vengono piantai tre. Cosa stai aspettando? Abbandona la tua vecchia carta igienica per “Aria”.

Lascia una risposta