Le Nostre Foreste

Le Nostre Foreste

Tutti i progetti vedono Selva Urbana come promotore e collettore tra realtà profit, no profit e municipalità. L’associazione si prende anche in carico la ricerca dello sponsor e la parte di comunicazione al fine di aumentare la sensibilità dei cittadini e avvicinarli al mondo dei progetti ambientali. Oggi Selva Urbana conta circa 3.000 followers divisi sui vari social, newsletter e varie, circa 800 alberi piantati, 7 aree valorizzate, 5 municipalità e una serie di collaborazioni tra sponsor nazionali e internazionali.

2017 Sovico

25 alberi

2017 - Sovico

Insieme a Studio Apeiron, al termine dell’elaborazione di un progetto di filiera corta del legno, per compensare virtualmente l’anidride carbonica prodotta durante il taglio, trasporto e produzione dei mobili, si sono piantati 25 alberi (3,5 metri d’altezza) in un’area comunale dai forti connotati verdi.

2017 Varedo

305 alberi

2017 - Varedo

Selva Urbana, oltre ad occuparsi di riqualificazione e riforestazione urbana, sviluppa collaborazioni con realtà profit e non-profit al fine di implementare il proprio organico di alberi e fornire nuovo ossigeno a progetti di responsabilità sociale. Insieme a Zafferanami ha piantato e partecipato allo sviluppo del progetto di piantumazione di alberi da frutto antico, poco utilizzati per le difficoltà di raccolta del frutto. In questo progetto sono stati piantati 305 alberi.

2017 Arese

107 alberi

2017 - Arese

Inserita nel bando europeo, Arese ha visto la fornitura di 170 alberature forestali in accordo con la municipalità e il direttore del Parco delle Groane. L’intervento ha visto la forestazione di un territorio comunale ma sottoposto a tutela e mantenimento del parco delle groane.

2017 Monza

210 alberi

2017 - Monza

Con le stesse caratteristiche della precedente, Monza ha accettato nuovamente l’intervento di Selva Urbana che ha fornito a franco cantiere 50 nuove essenze forestali che il comune insieme ad un gruppo di giovani volontari delle scuole di quartiere ha piantato. L’intervento è stato finanziato da un bando europeo a cui Selva Urbana ha partecipato per implementare il verde urbano e gli alberi nel suo pacchetto associativo. Il bando prevedeva la riqualificazione e riforestazione dell’area monzese e di quella aresina con un totale di 210 alberature forestali certificate.

2016 Monza

70 alberi

2016 - Monza

Nell’ottobre 2016 nasce il secondo bosco Selva Urbana grazie alla raccolta fondi sviluppata durante le 5 tappe d’arrampicata sportiva e il contributo e la disponibilità di Patagonia Store Milano. Durante la primavera-estate i membri fondatori dell’associazione hanno incontrato diverse municipalità del nord milano al fine di proporre un nuovo progetto di ri-forestazione in grado di soddisfare i bisogni e la mission della stessa. Monza si è rivelata la più adatta ad accogliere il progetto ed ha messo in pratiche tutte le condizioni proposte. Sono stati donati 70 alberi forestali, forniti agli addetti del comune che hanno provveduto a metterli a dimora nei pressi di uno svincolo stradale appena riqualificato con la funzione di barriera frangisuono e habitat naturalistico.

2015 Sesto San Giovanni

75 alberi

2015 - Sesto San Giovanni

Selva Urbana ha avviato una collaborazione con il comune di Sesto San Giovanni (MI) al fine di riqualificare l’area ex industriale nei pressi del centro commerciale vulcano. Il primo accordo tra l’associazione e il comune ha visto la creazione di un piccolo bosco (75 essenze forestali, 160 cm comprensive di shelter, disco pacciamante e palo tutore in bamboo) finanziato totalmente dalla raccolta fondi svolta durante la manifestazione di arrampicata sportiva. Il bosco, a 2 anni dalla sua comparsa è cresciuto raggiungendo gli obiettivi desiderati e trasformando l’area in un polo di attrazione naturalistica, corridoio ecologico per le specie di avifauna e terrestri che si spostano nel Parco Valle del Medio Lambro.